ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
mercoledì 29 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Prato: scoperto allevamento di cani abusivo

L’ENPA e la polizia municipale di Prato hanno trovato diversi cani tenuti in condizioni precarie.

La procura di Prato ha aperto un’inchiesta in seguito al ritrovamento di diversi cani in una abitazione alla periferia di Prato. In seguito a un controllo da parte delle guardie zoofile dell’ENPA e la polizia municipale di Prato, le forze dell’ordine hanno scoperto 54 cani di varie razze tenuti in pessime condizioni igieniche e di detenzione. Gli esemplari, prevalentemente Chihuahua e Bulldog francesi, erano tutti dotati di microchip.

Le forze dell’ordine, intervenute inizialmente per verificare lo stato di salute di un cavallo in seguito ad una segnalazione, hanno notato la presenza di diversi cani vicino all’abitazione. Il titolare dell’edificio è risultato senza autorizzazione sanitaria, ed ha impedito alle guardie zoofile di entrare per verificare le condizioni di detenzione degli animali. In seguito al rilascio di un ordine di perquisizione, le guardie zoofile hanno trovato alcuni cani in stanze semibuie piene di escrementi, o all’interno di minuscoli recinti.