ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
giovedì 18 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Praga e Trento: un gemellaggio che cammina da vent’anni

Sabato 25 giugno si è svolta in Sala Falconetto di Palazzo Geremia la cerimonia ufficiale per festeggiare i vent’anni del gemellaggio tra Trento e Praga1, centro storico, turistico e culturale della capitale ceca.

Pacher, Burgr e Ianeselli alla cerimonia

Presenti l’attuale vicesindaco di Praga e già fautore del sodalizio nel 2002, Petr Burgr e Alberto Pacher, sindaco di Trento in quell’anno.
La cerimonia è stata accompagnata musicalmente al pianoforte da Roberto Garniga direttore del Coro della Sosat, che in serata, alle 21.00 in piazza Santa Maria Maggiore, si è esibito in concerto per festeggiare la ricorrenza.
Viene così ricambiata la visita ufficiale dello scorso aprile nella città ceca, con una delegazione di cui fanno parte, assieme al vicesindaco e responsabile per le relazioni internazionali Petr Burgr, rappresentanti della municipalità e membri di associazioni cittadine e culturali di Praga1 per approfondire la conoscenza delle Feste Vigiliane e con l’intento di realizzare un evento simile in Repubblica Ceca.
Presente alla cerimonia anche Kirstin Bauch, neo sindaca dell’altra gemellata di Trento, Berlino Charlottenburg Wilmersdorf.
“Spero davvero che i nostri gemellaggi possano crescere. Che tante ragazze e ragazzi, scolaresche, associazioni nei prossimi mesi possano salire su un treno per raggiungere Praga o Berlino (e viceversa)” ha affermato il sindaco Franco Ianeselli, “Perché l’Europa è nata dalle relazioni e solo con le relazioni può crescere, prosperare e continuare ad essere continente della democrazia, del rispetto dei diritti umani e di quella pace che speriamo ritorni presto anche in Ucraina, oggi più che mai nei nostri pensieri.”