ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
giovedì 6 Ottobre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Polizia Municipale – Nello scorso weekend controlli e sanzioni nei pub in zona Politeama

Notizie (data pubblicazione 05 Aprile 2022)

Nell’ambito dei controlli sulla movida cittadina, la Polizia municipale ha effettuato, nel corso dell’ultimo fine settimana, alcuni controlli nei locali intorno al Politeama.

All’esito dei controlli, su cinque pub controllati, solo uno è risultato in regola in materia di autorizzazioni, concessioni e normativa anticovid.

Tre locali sono stati sanzionati per occupazione abusiva di consistenti porzioni di suolo pubblico, mancanza della necessaria concessione per l’occupazione di suolo pubblico, assenza di Scia Sanitaria esterna e di relazione fonometrica delle apparecchiature musicali in uso, per un ammontare di quasi milleseicento euro ciascuno.
 

In uno di questi pub, inoltre, all’atto del sopralluogo, era in corso un evento musicale non autorizzato, gestito da un intrattenitore DJ, con emissioni sonore e diffusione musicale amplificata a porte aperte, oltre l’orario consentito. Per di più, occupava, con una pedana dove erano posizionati numerosi arredi ed attrezzature a servizio dell’attività, il cinquanta per cento della sede stradale.

E’ stata riscontrata anche la mancanza della preventiva autorizzazione dell’organo di vigilanza ASP e della mancanza di SCIA Prevenzione Incendio.

L’evento è stato immediatamente interrotto e, per la mancata autorizzazione per l’intrattenimento musicale, è stato elevato un ulteriore verbale di cinquemila euro oltre al sequestro amministrativo cautelare, con apposizione di sigilli, di cinque apparecchiature musicali diffusori audio, console e mixer. Successivamente, con apposita ordinanza del Suap, sarà applicata la sanzione accessoria della chiusura coatta dell’attività per cinque giorni.

Infine, un pub, sebbene ne avesse l’obbligo, ometteva di tenere all’interno del pubblico esercizio, la SCIA di attività e la SCIA Sanitaria, ed era sprovvisto della prescritta relazione fonometrica. In questo caso i verbali elevati ammontano ad oltre trecentocinquanta euro.