Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Picchiava i bambini che non sapevano il Corano: imam allontanato

Picchiava i bambini che non sapevano il Corano: imam allontanato

In provincia di Treviso, un imam picchiava i bambini che non sapevano bene il Corano.

Omar Faruk, un 36enne bengalese, imam del centro islamico di Pieve di Soligo, in provincia di Treviso, è stato allontanato perché picchiava i piccoli credenti.

Faruk aggrediva bambini tra i 5 e i 10 anni con un bastone e li minacciava di tagliargli le orecchie, se non avessero saputo il Corano a memoria.

Inutile dire che sono arrivate diverse segnalazioni da parte di genitori e insegnanti ai carabinieri che hanno deciso di aprire un’indagine.

I bambini hanno iniziato a confessare a scuola che i lividi erano frutto delle violenze dell’imam perché non si applicavano abbastanza nell’imparare a memoria le sure del Corano.

Faruk è accusato di violenza privata e maltrattamenti sui minori. Nei confronti dell’uomo è scattato il divieto di dimora nella provincia di Treviso.

Il sindaco del paese Stefano Soldan, parlando della vicenda sul Corriere del Veneto, ha dichiarato che: “Sono molto dispiaciuto per quanto accaduto. La situazione è molto delicata, perché coinvolge dei bambini. Purtroppo, le mele marce si trovano ovunque. Con la comunità islamica, e in particolare bengalese che è molto numerosa a Pieve di Soligo, abbiamo sempre avuto ottimi rapporti e dispiace che sia potuto accadere questo. Cercheremo di capire come fare a tutelare i bambini”.