Sei in: Home > Edizioni Locali > Ciociaria > Perde il lavoro e tenta il suicidio bevendo l’anti-gelo della macchina

Perde il lavoro e tenta il suicidio bevendo l’anti-gelo della macchina

I Carabinieri portano in tempo l’antidoto

Un uomo residente a Piedimonte San Germano, dopo aver ricevuto la notizia del suo licenziamento, è sprofondato nella disperazione più nera.

Da qui il folle gesto di bere un sorso di anti-gelo della macchina.

A dare l’allarme è stata sua moglie, la quale aveva notato lo stato di semi coscienza dell’uomo.

I Carabinieri in brevissimo tempo sono giunti presso il centro antiveleno di Roma ed hanno riportato a Cassino l’antidoto necessario a neutralizzare gli effetti del potente anti-gelo; a salvare la vittima, ora ricoverato nel reparto di rianimazione, sono stati anche i medici del “Santa Scolastica” di Cassino.

 

Lascia un commento