Breaking News Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Per quattro giorni le navette porteranno i turisti alla Cascata delle Marmore

Per quattro giorni le navette porteranno i turisti alla Cascata delle Marmore

Da oggi fino al 18 agosto dall’area dello Staino partiranno navette dirette alla Cascata delle Marmore: un modo intelligente per gestire il flusso turistico.

Da mercoledì 14 agosto a domenica 18 agosto l’area dello Staino (strada dello Staino) a Terni potrà essere utilizzata come parcheggio per i visitatori della Cascata delle Marmore. Il collegamento di andata e ritorno tra lo Staino e la Cascata sarà assicurato da un servizio navetta con corse ogni mezz’ora dalle ore 10 alle ore 20, al costo complessivo di 2 euro, a cura del gestore della Cascata nell’ambito del servizio di trasporto già esistente tra Belvedere superiore e inferiore. Allo Staino, grazie alla collaborazione di Ternireti, saranno attivi un punto informazioni e una biglietteria per le navette dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. Nelle ore non coperte da questo servizio, il biglietto potrà essere acquistato direttamente sulla navetta. Allo Staino i turisti provenienti da fuori città saranno indirizzati con apposita cartellonistica collocata nei punti di accesso e sulle strade che conducono alla Cascata, oltre che attraverso le informazioni on line. Naturalmente restano attivi anche tutti i parcheggi della Cascata delle Marmore, a pagamento.

“In questo modo – sottolineano gli assessori di Terni alla mobilità e al commercio Benedetta Salvati e Stefano Fatale – s’inizia a dare attuazione a quanto indicato nella delibera del 17 giugno scorso per l’istituzione della sosta a pagamento alla cascata. Nella delibera c’è infatti anche scritto che l’Amministrazione comunale intende prevedere una graduale riduzione degli accessi veicolari sulla strada statale Valnerina, istituendo parcheggi di attestamento a cominciare da Vocabolo Staino per favorire l’afflusso ciclopedonale o con navette, agevolando in questo modo anche l’afflusso di turisti in città e riducendo l’impatto del numero di veicoli sotto il profilo del traffico ed ambientale, sulla via di accesso al sito turistico”. In precedenza, nella scorsa primavera, il parcheggio di attestamento per la cascata delle Marmore con servizio navetta nelle giornate di maggior afflusso turistico era stato istituito ad Arrone, a monte della Cascata. Ora si va invece verso quella che dovrà diventare la soluzione definitiva.