ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
venerdì 30 Settembre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Parchi e giardini storici: in commissione illustrati i tre progetti candidati per i fondi del PNRR

Contenuto della Pagina

Parchi e giardini storici: in commissione illustrati i tre progetti candidati per i fondi del PNRR

 Sono tre i progetti presentati dal Comune di Napoli lo scorso 15 marzo per i fondi del PNRR destinati alla riqualificazione dei parchi. Riguardano la Villa Comunale, il Parco Virgiliano, oggetto anche di interventi finanziati dalla Città Metropolitana, il Parco del Mausoleo Schilizzi a Posillipo.

In commissione Salute e Verde, presieduta da Fiorella Saggese, l’assessore Santagada ha spiegato che, dei 300 milioni di euro stanziati dal PNRR per la riqualificazione dei parchi e dei giardini storici, 190 milioni sono destinati a progetti candidati dai Comuni: massimo tre per città, con importi da 200mila euro ad un massimo di 2 milioni di euro. L’esito della selezione verrà comunicato entro il 30 giugno 2022 e, in caso di ammissione al finanziamento, la cantierizzazione dovrà avviarsi entro il 30 gennaio 2023.

Molte le sollecitazioni dei consiglieri sui progetti esecutivi: Iris Savastano (Forza Italia) sulla configurazione dei chioschi all’interno del Parco Virgiliano; Sergio Colella (Manfredi Sindaco) sulla necessità di prevedere un’area di sgambamento cani in Villa Comunale e nello stesso Virgiliano. La presidente della Municipalià 1, Giovanna Mazzone, ha chiesto chiarimenti sul mantenimento del tufo all’interno della Villa e sulle garanzie di sicurezza per i cani senza guinzaglio; Giovanni Caselli, assessore della Municipalità 1, ha sollecitato il ripristino dei bagni pubblici nel Parco Virgiliano.

Nel suo intervento, l’assessore Santagada ha comunicato che già da aprile saranno operativi i primi percettori di reddito di cittadinanza impiegati nella cura del verde: saranno 14 e attualmente sono impegnati nella formazione. Presto sarà sottoposta alla commissione la bozza del nuovo Regolamento del Verde della Città. Oggi tutti i cittadini, ha concluso, potranno monitorare la manutenzione del verde in città grazie ad una mappa georeferenziata degli interventi, consultabile sul sito del Comune di Napoli.