Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Palme “immuni”: esperimento del Comune

Palme “immuni”: esperimento del Comune

 

Il “killer delle palme”, ossia il punteruolo rosso (Rhynchophorus Ferrugineus), è un insetto capace di divorare un albero dall’interno riducendolo ad un guscio vuoto che potrebbe infettare quelli  vicini. Il suo soprannome è dovuto alla sua predilezione per questo genere di piante molto apprezzati ed utilizzati in Liguria.

Ieri pomeriggio in consiglio comunale, in seguito ad una mozione presentata dall’assessore ai Lavori Pubblici Paolo Fanghella, è stato chiesto al sindaco l’impegno per mettere in atto tutte le strategie possibili per contrastarlo, includendo anche tecniche sperimentali e di tipo biologico.

Fanghella ha risposto ai consiglieri Terrile (Pd) e De Benedictis (Noi con l’Italia) «Da tempo ormai lottiamo contro il punteruolo rosso, per cui non abbiamo bisogno di impegnarci: lo stiamo già facendo». Ha spiegato inoltre che tra i metodi valutati ci sarebbe l’impiego della “Phoenix Dactyliferaa”, un tipo di palma che non rientrerebbe nei “gusti”dell’insetto.

Tra le zone di intervento previste vi sono Villa Pallavicini, Piazza Ponchielli, i Giardini Peragallo, Villa Imperiale, Viale delle Palme, i Parchi di Nervi, via Teano e via Gianelli. Se il piano avrà un riscontro positivo, verrà esteso a tutta la città.