Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Padova: spara alla figlia, poi tenta il suicidio

Padova: spara alla figlia, poi tenta il suicidio

A Padova un uomo di 46 anni prima ha sparato alla figlia, poi ha provato a togliersi la vita.

Un cittadino dello Sri Lanka di 46 anni ha sparato alla figlia di 26 anni e poi ha tentato il suicidio in diversi modi. Prima ha provato a spararsi, poi ha deciso di optare per l’impiccagione.

Attualmente l’uomo si trova ricoverato all’ospedale di Padova in gravi condizioni. L’episodio è avvenuto ieri sera a Teolo, dove la figlia lavora presso una famiglia come badante.

Per fortuna è intervenuta la compagnia di carabinieri di Abano Terme ed è riuscita ad evitare che il piano del padre funzionasse. In base alle prime ricostruzioni delle forze dell’ordine, l’uomo sarebbe entrato in casa. Poi avrebbe estratto la pistola calibro 9 e avrebbe sparato alla ragazza almeno due colpi.

Dopo aver esploso i colpi, avrebbe girato l’arma e avrebbe provato a togliersi la vita. Dopo essersi ferito al volto, ha preferito optare per l’impiccagione. Dunque ha preso un laccio per legarlo alla tettoia della casa.

Le forze dell’ordine, appena giunte sul posto, hanno tagliato il laccio e chiamato l’ambulanza. Subito padre e figlia sono stati portati in ospedale.

Il movente rimante tutt’ora sconosciuto. L’uomo è stato arrestato per tentato omicidio.