Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Padova: fa cadere un motociclista e si autodenuncia

Padova: fa cadere un motociclista e si autodenuncia

Un uomo di 85 anni ha fatto cadere un motociclista ed è scappato. Poi si è autodenunciato.

Un uomo di 85 anni non ha dato la precedenza all’incrocio ed è scappato dopo aver fatto cadere un motociclista. Il fatto è avvenuto domenica a Megliadino San Fidenzio, frazione di Borgo Veneto. Arrivava da Montagnana e stava rientrando a casa verso le 17.

Da via Pasquale Longo, l’anziano voleva immettersi in via Roaro, girando a sinistra. Una manovra poco attenta e dalle conseguenze nefaste. Dalla parte opposta di via Longo stava arrivando una moto, guidata da G. A., 58enne della zona. L’auto ha tagliato la strada al motociclista, che è stato costretto a una brusca frenata per evitare lo scontro.

Il centauro ha perso l’equilibrio ed è caduto sull’asfalto, ferendosi gravemente. Poi è rimasto a terra, in attesa di soccorsi dall’anziano, che non sono arrivati: l’automobilista, infatti, ha premuto sull’acceleratore e se ne è andato di corsa, forse spaventato da quello che la sua manovra aveva appena provocato.

Il motociclista è stato soccorso in elicottero e portato all’ospedale di Padova. Attualmente è in gravissime condizioni. Mentre il centauro veniva soccorso e l’elicottero lo portava in ospedale, l’80enne è stato colto dai sensi di colpa. Alla fine, si è fermato dai carabinieri di Santa Maria d’Adige, dove ha confessato tutto.

Una volta messa a verbale la sua dichiarazione, l’anziano è stato denunciato per lesioni personali stradali gravi e omissione di soccorso