ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
sabato 25 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Omnibus: risorse per case a uso turistico, Confidi, manifatturiero

Udine, 25 mag – Esce dall’Aula sostanzialmente immodificato il
pacchetto di norme in materia di attività produttive e turismo
incluso nel disegno di legge Multisettoriale 2022.

Soddisfatto l’assessore regionale competente che ha evidenziato
in particolare i provvedimenti che assegnano maggiori risorse al
recupero delle unità abitative ad uso turistico, all’innovazione
nelle imprese del manifatturiero e nel terziario, nonché il
sostegno al sistema dei Confidi del Friuli Venezia Giulia.

Con la legge Multisettoriale 2022 viene garantito lo scorrimento
delle 28 domande rimaste ancora scoperte sul primo bando per la
concessione di contributi a favore dei proprietari di abitazioni
ammobiliate destinate all’accoglienza turistica, per un importo
totale di circa 500mila euro. L’assessore ha confermato
l’intenzione della Giunta regionale di rifinanziare questo canale
contributivo anche in futuro, facendolo divenire strutturale,
visto il successo registrato da questo primo bando.

Confermata anche l’estensione dell’utilizzo dei 4 milioni di euro
destinati ai Confidi del Friuli Venezia Giulia. Le risorse,
inizialmente attribuite per erogare garanzie a favore delle
aziende coinvolte nei crac delle banche venete, potranno essere
utilizzate anche per abbattere i costi di commissione sulle
garanzie prestate alle imprese colpite dall’aumento dei prezzi
del gas e dell’energia elettrica e dalle ripercussioni economiche
legate al conflitto in Ucraina.

Per quanto riguarda gli interventi a favore delle imprese del
manifatturiero e del terziario per brevettare prodotti propri,
per acquisire marchi, licenze e know-how in grado di innovare il
ciclo produttivo, nella legge Multisettoriale è stata anche
inserita una norma per coprire con fondi del 2022 sia le istanze
presentate lo scorso anno – sono 15 quelle ancora da coprire –
sia quelle che saranno consegnate entro il prossimo 15 giugno,
che saranno finanziate in ordine cronologico.
ARC/SSA/ma