Sei in: Home > Edizioni Locali > Nubrifagio a Roma: grandine e allagamenti

Nubrifagio a Roma: grandine e allagamenti

Nel primo pomeriggio a Roma c’è stato un temporale con tanto di grandine e allagamenti.

Roma nel primo pomeriggio è andata in tilt a causa di un nubifragio. Non solo c’è stato un violento temporale, ma a Roma nord si è abbattuta addirittura la grandine.

I quartieri sono rimasti isolati per intere ore. Non solo, caduti numerosi alberi e strade allagate a causa delle fogne intasate. La fermata della metro A Flaminio è stata chiusa per l’allagamento.

Inoltre sono state chiuse le stazioni di Euclide ed Acqua Acetosa. La ferrovia Roma-Viterbo è stata sospesa a causa dei danni che si sono accumulati nel pomeriggio.

Anche il tram 2 è stato interrotto a causa dello stato delle strade. Ci sono inoltre dai rami caduti in zona Re di Roma in via Ardea, vicino a via Fregene e via Cerveteri.

Un albero è caduto a passeggiata di Ripetta, precipitando contro un palazzo. Ci sono stati disagi anche sul Muro Torto per le grandi pozzanghere che si sono formate sull’asfalto.

Traffico in tilt anche sul Lungotevere Michelangelo, dove è stato chiuso il sottopasso. Poco lontano, sul Lungotevere Maresciallo Diaz un albero è caduto su un’auto parcheggiata.

Insomma, dalle 16 Roma è entrata nel caos più totale.