Sei in: Home > Edizioni Locali > Noemi: grave, si aspettano i risultati della tac

Noemi: grave, si aspettano i risultati della tac

image_pdfimage_print

La situazione di Noemi, la bambina rimasta coinvolta in una sparatoria, rimane grave.

Noemi ha solo 4 anni, ed è rimasta coinvolta in un regolamento di conti di un clan camorrista. Durante la sparatoria, avvenuta il 3 maggio, venerdì scorso in Piazza Nazionale a Napoli, la piccola è stata colpita dal proiettile di una calibro9. La ferita è molto profonda: le ha perforato il polmone sinistro.

Adesso si trova ricoverata all’ospedale Santobono e versa in gravi condizioni. Delle fonti hanno rivelato all’Ansa che: “Sono analisi già previste, dopo il quarto giorno di ricovero la prognosi resta comunque riservata”.

Il problema principale del personale dell’ospedale è accertare le funzionalità dle polmone sinistro della piccola. Per ora, è previsto che il bollettino sanitario sarà diffuso dopo le 11.

Nel frattempo, vicino alla fermata Ercolano – Scavi della Circumvesuviana, è comparso uno striscione che dice: “Noemi lotta e vinci”. Si trova su una ringhiera, un punto di passaggio, visibile a pendolari e turisti.