Streaming
Sei in: Home > Articoli > Ambiente > Noe di Potenza sequestra due aree per stoccaggio rifiuti

Noe di Potenza sequestra due aree per stoccaggio rifiuti

I Carabinieri del Noe di Potenza hanno posto sotto sequestro due aree per lo stoccaggio rifiuti gestiti in maniera non conforme alla legge.

“Due distinte aree per lo stoccaggio di considerevoli quantitativi di rifiuti speciali, costituiti principalmente da scarti di legno, materiale ferroso vario e imballaggi in legno e plastica”, sono state posto sotto sequestro dai militari del Noe di Potenza (Nucleo Operativo Ecologico). I Carabinieri hanno infatti trovato centinaia di imballaggi di diverso materiale, legno di grandi dimensioni e rifiuti di varia natura, stoccati e gestiti in maniera non conforme alla normativa vigente. Tutti i rifiuti erano di provenienza industriale.

I Carabinieri del Noe hanno quindi controllato una ditta impegnata nel settore del trasporto dei rifiuti speciali, accertando le due aree erano, di fatto, abusive: “all’interno del perimetro aziendale e nelle sue immediate pertinenze erano state realizzate e gestite, senza alcun titolo autorizzativo, le due aree” poste sotto sequestro penale, che si estendono su una superficie totale di circa cinquemila metri quadrati. Il titolare della ditta è stato denunciato in stato di libertà per violazioni del testo unico ambientale. L’azione del Noe rientra in un servizio di attività finalizzate al contrasto dei reati legati al ciclo dei rifiuti speciali e industriali. I controlli effettuati dai Carabinieri si inseriscono nell’ambito delle attività messe in campo dal Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale per prevenire il fenomeno degli incendi di rifiuti e lo smaltimento illegale di rifiuti.