Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Catanzaro > ‘Ndrangheta, parla il pentito: così il clan dei gaglianesi conquistò Catanzaro

‘Ndrangheta, parla il pentito: così il clan dei gaglianesi conquistò Catanzaro

 

La lotta per il controllo degli affari in città, le estorsioni sui lavori pubblici, una partita di droga mai pagata e un omicidio eccellente. Sono gli elementi che compongono il “romanzo criminale” di Catanzaro, la genesi della prima locale di ‘ndrangheta nel capoluogo calabrese.

A riportare le lancette indietro di oltre 30 anni è Tommaso Mazza, prima al vertice del clan dei Gaglianesi e dal 1994 collaboratore di giustizia dopo essere stato arrestato nell’operazione “Falco-Ghibli”.

Il 20 novembre scorso il pentito è tornato davanti ai magistrati della Dda per raccontare dei rapporti e degli affari illeciti del clan Mannolo.