Sei in: Home > Edizioni Locali > Palermo > Muore investito da un treno regionale nel catanese, prima si era schiantato con il furgone

Muore investito da un treno regionale nel catanese, prima si era schiantato con il furgone

Prima impatta con un muro in cemento, poi scappa a piedi e viene così travolto dal treno in arrivo

Questa è la drammatica vicenda che ha colpito Ivan Martella, 36enne originario di Paternò, che nella serata di ieri, poco prima della mezzanotte, è rimasto coinvolto in un incidente con il suo furgone sulla SS 114, all’altezza del Belvedere.

Il mezzo era rimasto in bilico su un dirupo, poco distante dalle rotaie del tratto di ferrovia prossima alla stazione FS di Acireale, al km 256/257 circa.

Il 36enne, per cause al vaglio del Commissariato di Polizia di Arcireale, è sceso dal furgone e si è inoltrato a piedi nella zona di vegetazione sottostante ed è stato così travolto dal treno regionale 12881, proveniente da Messina.

Sul posto sono giunti nell’immediato i Vigili del Fuoco del distaccamento di Arcireale, che hanno provveduto alla rimozione del mezzo e alla rimozione di alcune pietre pericolanti, e i sanitari del 188 che hanno constatato il decesso dell’uomo.

La linea ferroviaria è stata temporaneamente interrotta per diverse ore, mentre i passeggeri del treno sono stati trasportati da un autobus alla stazione di Catania.

Lascia un commento