Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Molestie in metropolitana, uomo sfila camicetta a 25enne

Molestie in metropolitana, uomo sfila camicetta a 25enne

Milano, molestie nella metro. Una 25enne è stata vittima di aggressione: l’uomo l’ha palpeggiata e poi le ha sfilato a forza la camicetta, denunciato.

Lunedì sera, intorno alle 23, una giovane donna si trovava nella metropolitana di Milano. La ragazza, 25enne nata all’estero ma residente a Milano, è stata aggredita da un 32enne di origini romene. L’uomo l’ha prima palpeggiata contro la sua volontà, e poi le ha tolto la camicetta con la forza. La giovane, scappate dalle grinfie del suo aggressore, si è poi rivolta ai Carabinieri, e l’uomo è stato denunciato per violenza sessuale.

È successo ieri sera, mentre la 25enne si dirigeva alla fermata della metropolitana di piazzale Corvetto, a Milano. Mentre era diretta alla metro, la ragazza è stata avvicinata dal 32enne, che ha iniziato a toccarla e molestarla. Ha cominciato a palpeggiarla in modo sempre più aggressivo, per poi sfilarle con la forza la camicetta che indossava. La donna è infine riuscita a sfuggire alla presa dell’aggressore, e a scappare.

Si è subito rivolta al personale di sicurezza di Metropolitana Milanese (MM), che ha contattato immediatamente i carabinieri. I militari hanno raccolto la testimonianza della giovane vittima, e grazie alla descrizione da lei fornita sono riusciti a rintracciare e bloccare l’aggressore. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile lo hanno denunciato in libertà per violenza sessuale.

image_pdfimage_print