ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
venerdì 1 Luglio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

“Metti un frutto sotto il banco”: vincono un e-book, un sito web e un giornalino

“Metti un frutto sotto il banco”: vincono un e-book, un sito web e un giornalino

Si è concluso con una breve ma
significativa cerimonia il concorso “Metti un frutto sotto il banco”, promosso
dal Comune di Fondi e dal Mof in occasione dell’Anno Internazionale della
Frutta e della Verdura indetto dall’Onu nel 2021 per promuovere un tipo di
alimentazione salutare, le buone pratiche antispreco nonché lo sviluppo
sostenibile del pianeta.

All’evento, che si è tenuto
questa mattina presso l’aula consiliare “Luigi Einaudi” ed è stato moderato dal
responsabile della comunicazione del Mof Riccardo Antonilli, ha preso parte una
piccola delegazione di tutte le classi partecipanti al progetto che si sono
sfidate con elaboratori volti a promuovere le buone e salutari pratiche
alimentari.  Straordinari i lavori
pervenuti che, come annunciato a sorpresa dall’assessore alle Attività
Produttive del Comune di Fondi Stefania Stravato, saranno esposti in
un’apposita mostra.

Nonostante, in ragione
dell’altissimo livello degli elaborati partecipanti, sia stato molto arduo per
la commissione esprimere un giudizio, alla fine i vincitori sono stati un
creativo e innovativo e-book, un professionale e completissimo sito web e un
interessante e oltremodo ricco di curiosità giornalino.

  1. La frutta in rime” (IA e IC –
    I.C. “Don Lorenzo Milani”)

  2. Frutta e verdura dal banco al web” (IE I.C. “G. Garibaldi”)

  3. Edizione speciale del giornalino
    “Il volo del gabbiano” (IIA e IIB I.C. “A. Aspri” sez. “Michelangelo
    Buonarroti”)

In giuria, oltre al primo
cittadino Maschietto e al direttore del MOF Roberto Sepe, anche la nutrizionista,
ricercatrice CREA e docente universitaria Stefania Ruggeri, l’assessore alle
Attività Produttive Stefania Stravato, il delegato del Comune ai Rapporti con
il MOF Mariano Di Vito e l’esperto di editoria e comunicazione Riccardo
Antonilli.

Le tre classi vincitrici si sono
aggiudicate, oltre alla pubblicazione dei lavori sul sito del Comune e sui
canali social di Mof e del Comune, una fornitura di ortofrutta gentilmente
offerta dal Mof che consentirà agli studenti, per cogliere un simpatico invito
lanciato dal sindaco di Fondi Beniamino Maschietto, di mettere un frutto “sopra
il banco”, anziché sotto, e fare ricreazione in maniera genuina e salutare.

Ospite d’onore della mattinata
l’eurodeputato Salvatore De Meo che ha sottolineato l’importanza di
razionalizzare il consumo del cosiddetto junk food, a favore di una dieta sana
e base di ortofrutta, meglio se locale e di stagione, per rafforzare le difese
immunitarie e combattere malanni e disturbi alimentari. Presente anche
l’amministratore delegato del Mof, Enzo Addessi.

«L’auspicio – ha aggiunto il
direttore del Mof Roberto Sepe – è che il progetto, dopo questa prima edizione
indetta nell’Anno internazionale della frutta e della verdura, venga
istituzionalizzato, entrando a far parte stabilmente nella programmazione
scolastica, affinché tutti gli studenti della città possano diventare, oggi e
domani, ambasciatori della città dell’ortofrutta».

A dir poco entusiasta il sindaco
di Fondi Beniamino Maschietto che ha espresso grande ammirazione per tutti i
lavori, non solo per i vincitori, e sottolineato come le scuole della città si
siano rivelate ancora una volta un’eccellenza e una preziosissima risorsa per
l’intera comunità.

«Frutta e verdura – ha detto –
non sono importanti ma essenziali per la nostra salute, per la crescita, per il
benessere e per affrontare con forza ed energia la quotidianità».