Streaming
Sei in: Home > Articoli > Ambiente > Matera, scala la graduatoria per gli aventi diritto al bonus e-bike

Matera, scala la graduatoria per gli aventi diritto al bonus e-bike

Avanzano fondi per altre duecento richieste di accedere a dei bonus per l’acquisto di biciclette elettriche.

Ancora 100mila euro disponibili per i contributi all’acquisto di biciclette con pedalata assistita. Il Comune di Matera ha stanziato 250mila euro per finanziare il bando ma le domande istruite finora sono state 383 per un importo complessivo di 149.879 euro. Per questo motivo, a partire da oggi, gli aventi diritto con numero di prenotazione dal 501 al 700 avranno 45 giorni di tempo per presentare la fattura fiscale relativa all’acquisto della bicicletta e per vedersi così riconoscere il bonus comunale. Il contributo sarà erogato con accredito diretto sul conto corrente del richiedente, utilizzando il codice Iban indicato nella domanda e non potrà essere inferiore a 300 e superiore a 500 euro. Le domande presentate sono state 1309.

“Per la prima volta – sottolinea l’assessore alla Mobilità, Angelo Montemurro – il Comune di Matera ha investito in maniera importante sulla mobilità sostenibile. Dopo l’incentivo all’utilizzo dei mezzi pubblici, attraverso la trasformazione del passaporto per gli eventi del 2019 in un vero e proprio titolo di viaggio, sono state destinate ai residenti materani risorse del bilancio comunale per promuovere l’utilizzo di mezzi alternativi all’auto per muoversi in centro. Per le strade di Matera circolano oggi circa 400 nuove e-bike e altre 200 potranno essere acquistate grazie al bonus comunale. Un numero consistente per una città di 60mila abitanti che testimonia un cambio di passo significativo verso il raggiungimento degli obiettivi di mobilità sostenibile. I contributi fin qui erogati, inoltre, hanno generato un movimento finanziario complessivo di 501mila euro con un impatto quindi non sottovalutabile sull’economia”.