Sei in: Home > Articoli > Ambiente > Lunedì incontro per un nuovo olio extravergine d’oliva

Lunedì incontro per un nuovo olio extravergine d’oliva

image_pdfimage_print

Il 10 giugno si terrà un incontro presso l’Università degli Studi della Basilicata per presentare NUEVOO, un nuovo olio extravergine.

Un nuovo olio extravergine d’oliva più salutare e nutriente. Come farlo? Se ne parlerà lunedì 10 giugno, alle 17 nell’Aula A1 dell’Università degli Studi della Basilicata, Campus di Macchia Romana. Si tratterà di un kick-off meeting, un incontro preliminare, dal titolo “Impianti e tecnologie innovative per l’estrazione di un nuovo olio extravergine d’oliva nutraceutico e con elevato contenuto di sostanze salutari” (acronimo NUEVOO). Un olio, quindi, nutriente e attento alle esigenze salutari, oggetto di un’iniziativa di due anni finanziato dal MIPAAFT, il Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo.

“Il progetto finanziato ha come obiettivo generale quello di ottimizzare il processo di estrazione esistente al fine di migliorare le rese di estrazione della materia grassa e delle sostanze antiossidanti presenti nelle drupe, con lo sviluppo di un nuovo protocollo basato su impianti innovativi e tecniche di fermentazione che consentano di incrementare il livello di idrossitirosolo e suoi derivati”, spiegano gli organizzatori in un comunicato. “Durante il meeting del giorno 10 verranno illustrati, in dettaglio, gli obiettivi di ciascuna linea di ricerca, alla presenza dei docenti e ricercatori delle strutture coinvolte, e saranno approfondite le ricadute per le imprese e per i produttori di olio extravergine di oliva, derivanti dallo sfruttamento dei risultati del progetto”.