Breaking News Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Lodi, manifestazione contro il nuovo regolamento mense scolastiche

Lodi, manifestazione contro il nuovo regolamento mense scolastiche

Questa mattina in piazza della Vittoria a Lodi si è tenuta la “Performance collettiva -Tutti a tavola”, organizzata dal “Coordinamento uguali doveri”.

In piazza della Vittoria a Lodi si è tenuto questa mattina a Lodi un flash-mob per protestare contro le modifiche apportate al regolamento comunale sulle agevolazioni sociali di mense e trasporti. Le nuove norme mettono gli immigrati in una posizione di svantaggio nell’usufruire di questi servizi, e spesso a pagarne le conseguenze sono i bambini, soprattutto nelle modifiche relative alle agevolazioni per le mense scolastiche. Per questo il “Coordinamento uguali doveri” ha organizzato la protesta “Performance collettiva -Tutti a tavola”, ha cui ha partecipato anche il regista Vittorio Vaccaro, il quale ha curato diversi flash-mob in tutta Italia.

I manifestanti si sono riuniti di fronte al Duomo muniti si mestoli e padelle. “con il sottofondo di musiche mediorientali che evocano lo stare insieme in modo pacifico, scandiamo il ritmo dell’orologio ogni tre minuti battendo il mestolo sulle padelle”, ha spiegato Vittorio Vaccaro.
“Questo a evocare il passare delle ore a scuola in attesa del pranzo. Lo facciamo per 30 minuti e alla fine viene suonato l’inno d’Italia che significa l’arrivo del pranzo tanto atteso. Quello che si vuole arrivi a Lodi per tutti allo stesso modo”, ha aggiunto.

“Oggi la città di Lodi è scesa in piazza ancora una volta per la difesa dei bambini stranieri e il caso mense. Orgoglioso di far parte di quel pezzo di città che ha il coraggio e la capacità di non tacere e di saper raccontare a tutto il paese che se si vuole si può cambiare”, scrive il regista su Facebook.