Sei in: Home > Articoli > Cronaca > L’intelligenza artificiale contro il coronavirus

L’intelligenza artificiale contro il coronavirus

Prevedere il decorso della malattia tramite partendo da radiografie e dati clinici. È questa la grande sfida che si è imposto il team che ha lavorato al progetto ‘AI for Covid-19’ dell’Istituto Italiano di tecnologia di Genova, premiato da Google. Il premio permetterà all’Iit di essere l’unico centro di ricerca italiano finanziato dalla compagnia statunitense, che attraverso Google.org ha stanziato circa 100 milioni di dollari nella lotta al coronavirus. Lo studio si baserà sull’analisi delle radiografie di pazienta affetti dalla Covid-19 con l’obiettivo di trovare l’infezione e prevenirne il decorso clinico.

Per una realtà come il nostro istituto, che svolge ricerca a partire dai bisogni della società, è fondamentale mettere le proprie competenze al servizio di questa emergenza sanitaria” dichiara Alessio Del Bue, responsabile della linea di ricerca Pavis di Iit.

È straordinario – afferma invece Brigitte Hoyer Gosselink, a head of product di Google.org – vedere come i principali esponenti di settori e aree di competenza così diversi tra loro si siano riuniti, in ogni parte del mondo, in questo momento critico della nostra storia, siamo orgogliosi di sostenere l’impegno di questi ricercatori”.