ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
giovedì 30 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Lavoratrici e lavoratori ex OGR Trenitalia in sciopero a Bologna e Rimini. FILT-CGIL ER: costruttivi gli incontri con Regione Emilia-Romagna e Consiglio regionale. Approfondire le proposte della RSU e della FILT-CGIL, e superare la vertenza

Grande partecipazione a Bologna e a Rimini delle lavoratrici e dei lavoratori ex OGR (ora OMC Trenitalia), in occasione della seconda azione di sciopero indetta a livello regionale dalla Filt-Cgil Emilia-Romagna con adesioni di partecipazione vicine al 75%.

Rivolgiamo con soddisfazione un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato a questa importante giornata di lotta e di rivendicazione, per evitare la dispersione di lavoro dei due stabilimenti industriali, di risorse pubbliche, e la potenziale perdita di oltre 300 posti di lavoro altamente specializzati.

Come Filt-Cgil Emilia-Romagna ribadiamo la massima preoccupazione in merito allo scenario evolutivo, e al percorso organizzativo-gestionale della manutenzione dei rotabili Trenitalia in Emilia-Romagna.

Senza il mantenimento della capacità produttiva attraverso investimenti infrastrutturali, formazione e assunzioni mirate gli stabilimenti di Bologna e Rimini non avranno futuro e saranno destinati al lento ridimensionamento ed al rischio di chiusura: ad oggi le due ex OGR non rientrano nei piani di investimento presentati ai tavoli nazionali da Trenitalia.

Importanti gli incontri odierni con i componenti del Consiglio Regionale intervenuti al presidio dei lavoratori, e con la Regione Emilia-Romagna: le Istituzioni e la politica si sono attivate, e lavoreranno per arrivare alla piena salvaguardia delle Officine di Bologna e Rimini con percorsi industriali territoriali in funzione del Piano d’Impresa Nazionale.

Visto quanto è in gioco per le Città di Bologna e Rimini, riteniamo indispensabile questo coinvolgimento del mondo della Politica del Territorio: come FILT-CGIL Emilia-Romagna siamo pronti a riprendere insieme alla RSU la discussione con l’Azienda per garantire un futuro industriale ed occupazionale per le ex OGR di Bologna e Rimini.

FILT CGIL EMILIA ROMAGNA