Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Latina, commerciante simula furto telefonini per incassare polizza assicurativa. Denunciato per simulazione di reato

Latina, commerciante simula furto telefonini per incassare polizza assicurativa. Denunciato per simulazione di reato

Gli stessi cellulari erano stati denunciati a settembre 2018

 

 

Commerciante di Latina Scalo denunciato per simulazione di reato dai Carabinieri di Latina. Nello specifico i militari, in data 7 gennaio, erano intervenuti nel negozio di elettronica del truffatore a seguito di una segnalazione per furto. Il rivenditore aveva formalizzato la denuncia in caserma, riguardo diversi telefoni cellulare trafugati dal suo negozio, per un valore complessivo di 50mila euro.

I Carabinieri hanno dato il via alle indagini concentrando gli approfondimenti sui codici identificativi (imei) dei telefoni asportati, interessando le relative compagnie telefoniche, la relativa documentazione fiscale e su pregresse denunce relative ad analoghi episodi. Scavando a fondo è saltato fuori che i cellulari in questione erano già stati denunciati in un altro furto, avvenuto nel settembre 2018. I militari hanno allora capito il gioco del commerciante, il quale fingeva di essere stato derubato per incassare i soldi della polizza assicurativa. Il 47enne di Latina, è stato deferito in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria in ordine alla violazione dell’art.367 c.p. “simulazione di reato”.