Breaking News Streaming
Sei in: Home / Edizioni Locali / Catanzaro / Lamezia Terme, trovati i corpi di madre e figlio

Lamezia Terme, trovati i corpi di madre e figlio

  

Il marito aveva avvertito i Vigili Del Fuoco

A seguito dell’ondata del maltempo, sono stati trovati i corpi di madre e figlio scomparsi a Lamezia Terme (Catanzaro).

I due dispersi si trovavano ad una cinquantina di metri l’uno dall’altro nel letto di un torrente nei comuni di San Pietro a Maida e San Pietro Lametino.

Non è stato trovato ancora il secondo figlio della donna, di due anni.

L’automobile di Stefania Signore, è stata scoperta vuota con le quattro frecce accese, nella zona di San Pietro Lamentino, grazie ai vigili del fuoco avvertiti dal marito dopo il mancato rientro a casa.

La situazione in Calabria si fa sempre più drammatica; sempre a Lamezia terme infatti, il torrente Cantagalli è esondato e in alcuni quartieri, gli abitanti hanno raggiunto i piani superiori degli stabili o addirittura i tetti. Necessario l’intervento con i gommoni da parte delle forze dell’ordine.

Chi non è riuscito a rientrare nelle proprie abitazione, è stato ospitato nei locali del centro commerciale Due mari.

Soccorsi anche automobilisti bloccati (le vetture erano state invase dall’acqua e all’interno vi erano alcuni bambini e una donna incinta).

In totale sono state portate in salvo 16 persone.

Nel frattempo, il Ponte delle Grazie è crollate sulla strada provinciale 19 nel comune di Curinga.

“Nelle prossime ore avanzeremo la richiesta dello stato di emergenza”, afferma il presidente della Regione Mario Oliverio.