ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
giovedì 30 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

L’Ambasciatore britannico Llewellyn ricevuto dal Sindaco di Potenza

21.6.2022 – ore 15,35: Un colloquio cordiale, nel corso del quale sono stati affrontati diversi temi, anche relativamente agli incarichi che il Sindaco di Potenza ricopre in ambito europeo, quello che ha contraddistinto la visita istituzionale dell’Ambasciatore britannico Edward Llewellyn, ricevuto dal Primo cittadino del capoluogo lucano, Mario Guarente, nel suo ufficio del Palazzo di Città, sede municipale di piazza Matteotti. Dopo una breve presentazione della Città e delle caratteristiche del territorio regionale, il Sindaco ha manifestato la volontà di “prevedere iniziative che possano favorire una collaborazione concreta e fattiva tra la realtà potentina e quella britannica, con le Istituzioni impegnate ad agevolare incontri e scambi, favorendo percorsi che possano interessare il mondo imprenditoriale e aziendale in senso biunivoco. La Gran Bretagna è stata da sempre meta prediletta dagli italiani in generale, e dai lucani in particolare, per quanto riguarda lo studio, la formazione, le vacanze e il lavoro. I britannici hanno dimostrato di apprezzare le bellezze naturalistiche e culturali italiane e, Potenza e il suo hinterland, ricca di verde e di una storia millenaria, può rappresentare una destinazione interessante per quanti volessero raggiungerla da oltremanica, sia come viaggiatori, sia per immaginare anche possibili trasferimenti, perché no, sulla scia di quanto accaduto in altre zone d’Italia, penso al Chianti per esempio”. L’Ambasciatore dal canto suo, nel ringraziare per l’ospitalità ricevuta, ha avuto modo di sottolineare “la piacevolezza di un centro storico caratteristico per conformazione e dall’aspetto gradevole. Non conoscevo Potenza, ma mi pare di poter dire che si tratti di una città capace di catturare l’attenzione di coloro che hanno la fortuna di visitarla. In Gran Bretagna abbiamo una numerosa comunità italiana che conta oltre 700.000 vostri connazionali, una comunità che fornisce un contributo rilevante in termini di economici e culturali, anche se quello che preferisco è l’aspetto che riguarda la vostra cucina. Siamo, per scelta democratica, fuori dall’Unione Europea, ma restiamo profondamente e convintamente europei e, coltivare i rapporti con i diversi territori, e Potenza tra questi, resta un nostro obiettivo privilegiato”. Il Sindaco ha avanzato la proposta, rispetto alla quale l’Ambasciatore ha prestato la propria attenzione, di gemellaggio tra Potenza e Londra: “Sono da sempre affascinato – ha evidenziato Guarente – da una delle città più belle al mondo, la ‘Città parco’ capitale del Regno Unito, alla quale ci siamo ispirati per la stesura di un progetto che a breve presenteremo ai nostri concittadini. Essendo Potenza la quinta città per estensione del verde in Italia, con 158 metri quadri per abitante, che può vantare anche di essere l’ingresso privilegiato a quello che è a tutti gli effetti il Parco dell’Appennino, sarebbe straordinario vederle accomunate dall’elemento che forse maggiormente le caratterizza: la natura”.