Sei in: Home > Edizioni Locali > Cagliari > La Sardegna si prepara al mini-lockdown: stop and go di 15 giorni

La Sardegna si prepara al mini-lockdown: stop and go di 15 giorni

Lockdown sempre più probabile in Sardegna. In arrivo uno stop & go di 15 giorni alle principali attività commerciali e alla chiusura di porti e aeroporti. Oggi il confronto tra il presidente Solinas e i capigruppo delle forze di maggioranza in Consiglio regionale. Sembra chiara la volontà del presidente di chiudere. Ma ancora la decisione finale non è stata presa.

La curva di contagio

Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 167 nuovi casi, 127 rilevati attraverso attività di screening e 40 da sospetto diagnostico. I dati ufficiali hanno registrato anche tre decessi, tre donne, due residenti nella Città Metropolitana di Cagliari, rispettivamente di 81 e 78 anni, e una di 52 residente nel Sud Sardegna. In serata purtroppo si è aggiunta una quarta vittima: un uomo di 88 anni ricoverato al Santissima Trinità di Cagliari. Le vittime sono in tutto 181, mentre salgono a 6.643 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza.

In totale sono stati eseguiti 235.250 tamponi con un incremento di 2.223 test rispetto all’ultimo aggiornamento. Sono invece 236 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+10 rispetto al dato di ieri), mentre è di 36 (+2) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 3.539. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 2.618 (+54) pazienti guariti, più altri 34 guariti clinicamente.

Sul territorio, dei 6.643 casi positivi complessivamente accertati, 1.141 (+27) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 977 (+23) nel Sud Sardegna, 528 (+21) a Oristano, 977 (+23) a Nuoro, 3.020 (+73) a Sassari.