Sei in: Home > Rubriche > Salute > La giunta di Bolzano finanzia 8 posti per studenti altoatesini a Salisburgo.

La giunta di Bolzano finanzia 8 posti per studenti altoatesini a Salisburgo.

Gli otto posti presso l’Università privata di Salisburgo sono serbati a studenti altoatesini di medicina, che sono disposti a lavorare 4 anni al servizio dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige entro i primi 10 anni dopo la conclusione della loro formazione specialistica.

La Giunta della Provincia Autonoma di Bolzano ha stimato, nel corso della sua recente riunione, una delibera in base alla quale sovvenzionerà fino a 8 posti per universitari altoatesini che auspicheranno ad andare a frequentare presso l’Università di medicina “Paracelsus” di Salisburgo (PMU). Le ammissioni per partecipare al progetto potranno essere realizzate entro il prossimo 5 di aprile.

Come evidenzia l’assessore provinciale alla salute, Thomas Widmann, si tratta di una delle misure adottate da parte della Provincia per far fronte alla sempre più marcata insufficienza di medici in Alto Adige. Al momento, difatti, a livello provinciale scarseggiano complessivamente 228 medici specialisti, e nei prossimi 10 anni probabilmente altri 380 medici specialisti e 102 medici di medicina generale (medici di famiglia) andranno in pensione.

“Ogni anno – rimarca l’assessore Widmann – molteplici studenti altoatesini motivati prendono parte alle selezioni in Italia ed all’estero per entrare nelle facoltà di medicina, ma i posti disponibili sono comunque limitati. Il nostro obiettivo primario è quello di realizzare maggiori opportunità per i nostri studenti per poter accedere alle facoltà di medicina”.

“La cooperazione realizzata con la facoltà di medicina di Salisburgo rappresenta un primo passo in questo senso. Abbiamo intenzione di stipulare analoghi accordi anche con altre facoltà di medicina sia in Italia che all’estero, nonché con Scuole per le professioni sanitarie” aggiunge Widmann.

image_pdfimage_print