Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Khashoggi, il cadavere “bruciato in un forno nella residenza del console”

Khashoggi, il cadavere “bruciato in un forno nella residenza del console”

 

Il cadavere di Jamal Khashoggi, il giornalista dissidente saudita ucciso nel consolato saudita a Istanbul, “è stato bruciato in un forno” nella residenza del console. Lo afferma al Jazeera in un documentario sulla vicenda.

Secondo questa ricostruzione, il corpo sarebbe stato fatto a pezzi poi bruciati in un forno all’aperto, “capace di arrivare alle temperature per fondere il metallo”. Poi sarebbero stati dati alle fiamme pezzi di carne per insabbiare quanto accaduto.