ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 26 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Kanova Playground

Un campo da basket rinato grazie alla cura dai cittadini attivi e al progetto Nescafé – Cup Of Respect.
Da un’idea di Nescafé e grazie al ruolo attivo di Labsus, la città di Trento firma un patto di collaborazione per la cura e la rigenerazione urbana del parco Canova

Foto di gruppo al termine della conferenza stampa di presentazione del patto

Obiettivo: prendersi cura, valorizzare e abbellire un luogo amato dai cittadini che ha bisogno di un restyling. Ecco come rinasce Kanova Playground, il campo da basket e l’area circostante siti in via Paludi. Un bene comune che diventa luogo di incontro e punto nevralgico del quartiere, dove trovare attività per grandi e bambini. Un luogo dove promuovere uno stile di vita sano e rispettoso della comunità.

Grazie al supporto di Nescafé e grazie al lavoro dell’Associazione Laboratorio di sussidiarietà – Labsus, la Città di Trento, la Cooperativa sociale Arianna e l’Associazione Carpe Diem hanno potuto avviare nei primi mesi del 2022 la co-progettazione per la costruzione di un patto di collaborazione per tutela e la cura di un bene comune.

Un progetto ambizioso che oggi prende ufficialmente il via con la firma del patto di collaborazione Kanova Playground – Nelle tue mani, nella cui stesura sono stati coinvolti la Circoscrizione di Gardolo, i servizi Gestione strade e parchi, Welfare e coesione sociale, Cultura, turismo e politiche giovanili e il progetto Sport, che ora, ognuno per il proprio ambito di competenza, collaboreranno con i proponenti per il raggiungimento degli obiettivi.

In linea con i contenuti del progetto di Nescafé tutti i soggetti promotori del progetto hanno infatti fortemente voluto ridare un luogo bello e attrezzato alla fervente e multietnica comunità residente nel quartiere Canova. Per questo l’iniziativa ha coinvolto in modo attivo i cittadini della zona nella scelta degli interventi che saranno realizzati: si partirà con la sistemazione del campo da basket, allo scopo di garantirne la fruibilità, e con il contenimento delle piante e degli arbusti, per procedere poi con la predisposizione di uno spazio creativo dove lo street artist locale Alan Vitti realizzerà un coloratissimo murales che prenderà ispirazione dall’iniziativa di Nescafé Cup Of Respect – NelleMieMani, perché è nelle nostre mani la volontà di agire insieme, per il bene comune.

Il patto di collaborazione ha previsto per l’opera di street art ‘orizzontale’ un approccio partecipativo, che ha visto coinvolta la comunità, a partire dai bambini e dai ragazzi che frequentano il giardino di Canova nell’ideazione dell’opera, scegliendo messaggi costruttivi e coinvolgendo artisti e writers giovani e locali.

Lo spazio tornerà fruibile dai residenti in poche settimane e sarà il volano per sensibilizzare tutte le comunità locali italiane sia in termini di partecipazione alla cura e manutenzione della cosa pubblica, sia in termini di stili di vita sani e rispettosi dell’ambiente.

Maggiori dettagli nel testo dell’avviso.