Sei in: Home > Articoli > Sport > Juventus – Torino: la 10° giornata comincia sabato con il botto

Juventus – Torino: la 10° giornata comincia sabato con il botto

Juventus – Torino: la 10° giornata comincia sabato con il botto

Sabato 5 dicembre finalmente scendono in campo la Juve ed il Toro pronte a sfidarsi all’Allianz Stadium per un appuntamento entusiasmante, di certo fra i più attesi di questa Decima Giornata di Serie A. Si tratta di uno scontro fra titani ed è per questo che si può dire che già il primo giorno della Giornata partirà con il botto.

Chi fra i due team si aggiudicherà questo Derby? La vittoria della Juve, attualmente in classifica ben più in alto del Torino, non è affatto scontata, anche se le quote scommesse sembrano di certo pendere per i Bianconeri: se vi siete fatti la vostra idea, comunque, non resta che trovare quote vantaggiose, come quelle che si possono trovare su NetBet scommesse sportive, e farsi coinvolgere in prima persona in questa sfida.

La Juve: in campo per raggiungere la vetta, ormai vicina

I Bianconeri di Pirlo arrivano al Derby con uno spirito, però, che forse non è proprio quello giusto. I ragazzi, infatti, non vincono due match consecutivi ormai da un pezzo. Di per sé non se la stanno cavando male parlando di performance e di gambe, ma manca “quel non so che” che ha sempre fatto la differenza.

L’allenatore stesso di fatto non è un tecnico esperto, per quanto ovviamente mastichi calcio da decenni ormai. Nonostante il suo carisma e la fiducia che suscita nel team, forse dovrebbe andare a ritoccare il piano di gioco o almeno così tanti hanno ritenuto dopo il pareggio di Benevento. In ogni caso sabato sarà meglio che la squadra porti a casa un risultato e cerchi di portare a casa un buon punteggio perché la vetta è vicina (mancano 6 punti per raggiungere la prima posizione), ma scivolare è un attimo.

Il Toro: un’occasione da non perdere

Gli sfidanti del Torino che la Juve si troverà a sfidare nel Derby della Mole non sono in situazione molto più consolante, quindi in un certo senso si può dire che si giocherà “alla pari” dal punto di vista dello spirito con cui si affronta la partita. I granata, infatti, sono reduci da una pesante sconfitta incassata contro l’Inter a San Siro.

I ragazzi di Giampaolo hanno fino ad oggi accumulato 5 punti (sono in 18esima posizione), di conseguenza, se intendono dare una svolta, incombe la necessità di invertire la rotta e darsi davvero da fare. Un derby è di solito un’ottima occasione per farlo, quindi di certo non si lasceranno sfuggire il momento.

Le probabili formazioni: le scelte tecniche dei due team

Per la sfida di sabato Pirlo ha scelto di giocarsi la formazione 4-4-2 e di rimettere Bonucci in difesa, in coppia con De Light. Cuadrado sarà a destra, probabilmente, e Sandro a sinistra. In centrocampo invece la situazione sarà in mano ad Arthur ed a Rabiot, aiutati ovviamente dai piedi di Chiesa e Kulusevsky. In testa Ronaldo e Dybala, accompagnati da Ramsey. Morata assente per via della squalifica.

Giampaolo dal canto suo opterà molto probabilmente per un classico 3-5-2: in difesa avremo quindi facilmente Sirigu fra Bremer, Nkoulu, Lyanco. Al centro Rincon, Meité, Linetti, fra Singo e Ansaldi. In avanti la formazione si chiude con Belotti e Zaza.