ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
venerdì 30 Settembre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

INTERREG ITALIA-CROAZIA 2014-2020. ASSESSORE CANER, “APPROVATI 5 NUOVI PROGETTI PER UN FINANZIAMENTO TOTALE DI CIRCA 3 MLN DI EURO CON FONDI EUROPEI E NAZIONALI”

 

(AVN) Venezia, 25 marzo 2022

“Dopo aver finanziato 22 progetti ‘Standard+’, 50 progetti ‘Standard’ e 11 progetti ‘Strategici’ durante il terribile periodo del lockdown nel 2020, con il Programma Interreg V A Italia-Croazia 2014-2020 compiamo un ulteriore passo in avanti utilizzando tutti i fondi residui del Programma approvando ulteriori 5 progetti che complessivamente hanno un valore di 3 milioni di euro”.

Lo dice l’assessore regionale con delega ai Fondi UE, Federico Caner, illustrando i nuovi progetti ‘cluster’, costruiti in base ad alcune tematiche selezionate dal Comitato di Sorveglianza e ritenuti rilevanti per gli obiettivi del Programma Italia-Croazia. 
Nello specifico, alcuni dei progetti transfrontalieri già finanziati lavoreranno assieme per capitalizzare i risultati e promuovere il consolidamento della collaborazione fra i partner italiani e croati, che hanno già affrontato problematiche comuni.
“Le proposte presentate coprono tutte le tematiche individuate e riguardano progetti che hanno l’obbiettivo di valorizzare il patrimonio culturale, promuovere l’uso sostenibile delle risorse marine, favorire modelli di economia circolare in ambito marittimo, introdurre misure che limitino il fenomeno dell’intrusione del cuneo salino nei terreni agricoli, ed infine sostenere il processo di digitalizzazione e uso delle tecnologie di comunicazione per la migliore gestione del traffico marittimo” specifica l’Assessore Caner.

Da evidenziare i due progetti che vedono come capofila il Veneto con l’Università degli Studi di Padova, progetto Secure, e la Società per il Trasferimento tecnologico e l’innovazione di Treviso – T2i, partner del progetto CLASS 4.0.

Il progetto SECURE punta a massimizzare le esperienze e i principali risultati raggiunti sinora da altri tre progetti finanziati sempre dal Programma, con l’obbiettivo di creare sinergie e aumentare la base di conoscenze comuni sulla contaminazione da acqua salata delle coste dei territori nell’arco nord Adriatico. 

Il progetto CLASS4.0, invece, punta a rafforzare la competitività e la capacità di innovazione delle piccole e medie imprese, focalizzandosi soprattutto sulle opportunità offerte dalle soluzioni “data driven” nell’economia circolare e del mare.