Streaming
Sei in: Home > Articoli > Ambiente > Indagine Legambiente su demolizioni, effettuato solo il 3%

Indagine Legambiente su demolizioni, effettuato solo il 3%

Solamente il 3% delle ordinanze di demolizione di immobili abusivi sono state eseguite. I risultati dell’indagine di Legambiente in Campania.

L’associazione ambientalista Legambiente ha condotto un’indagine su 550 comuni campani, nei cui territori erano state disposte ordinanze di demolizione di immobili abusivi. L’associazione ha contattato ciascun comune per richiedere informazioni sulle avvenute demolizioni, ma soltanto 76 comuni hanno voluto rispondere alle domande di Legambiente. Nelle città che hanno fornito le informazioni richieste, è emerso che soltanto il 3% degli immobili abusivi colpiti da ordinanze di demolizioni sono stati effettivamente abbattuti. Tutti i dati sono contenuti nel dossier di Legambiente dal titolo “Abbatti l’abuso. I numeri delle (mancate) demolizioni”.

I risultati sono stati redatti sulla base dei dati forniti dai 76 comuni che sono stati disposti a rispondere alle domande dell’Associazione, e cioè solo il 13,8% del totale delle città contattate. “I comuni campani sono stati sollecitati da Legambiente in più richieste ufficiali e il fatto che sulle ordinanze di demolizioni ben 474 comuni non abbiano risposto dimostra che purtroppo ancora oggi siamo di fronte a informazioni gelosamente custodite”, ha dichiarato l’associazione ambientalista. L’indagine prevedeva anche alcune domande sulle sanatorie, alle quali hanno risposto solo 132 comuni. In questo ambito è emerso che nei comuni, colpiti da tre condoni, sono state effettuate ben 362.646 richieste di sanatoria.