Inaugurati due nuovi macchinari all’ospedale di Cingoli

Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ha visitato l’ospedale di comunità di Cingoli per inaugurare due nuovi macchinari che potenziano la struttura: un ecografo e un ortopantografo

Insieme al presidente, erano presenti l’assessore Angelo Sciapichetti, i consiglieri regionali Francesco Micucci e Enzo Giancarli, oltre al direttore di Area vasta 2 Milco Coacci.     “L’obiettivo di carattere generale della Regione Marche – ha detto Ceriscioli – è di poter continuare a garantire i servizi che ci sono, dal punto di primo intervento alle cure intermedie, dalla radioterapia ai macchinari per diagnosi urgenti, per dare sicurezza a quella riforma che c’è stata e che è stata interpretata al meglio. Delle 13 strutture che sono state trasformate a seguito del decreto ministeriale, quella di Cingoli è l’unica che è rimasta ospedale perché ha la lungodegenza. E’ un fatto poco ricordato, ma è stata fatta una scelta perché le 13 strutture non sono tutte uguali e non hanno una collocazione identica”.