ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
venerdì 1 Luglio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

In commissione politiche sociali discussione sulle tariffe degli asili nido comunali

Contenuto della Pagina

In commissione politiche sociali discussione sulle tariffe degli asili nido comunali

Garantire equa proporzionalità delle tariffe negli asili nido rispetto al reddito. È questo l’obiettivo della Commissione Politiche Sociali, presieduta da Massimo Cilenti, che intende intervenire sulla proposta di adeguamento delle tariffe in Consiglio Comunale durante l’approvazione del bilancio previsionale. Il ragionamento nasce dopo il confronto con la dirigente Servizio Rapporti con le scuole statali M. Rosaria Fedele in merito alla delibera di proposta al Consiglio approvata dalla Giunta relativa all’approvazione delle tariffe, esenzioni e agevolazioni, del sistema di gestione e della percentuale di copertura del costo complessivo dei servizi a domanda individuale per l’anno 2022.

Il presidente Massimo Cilenti ha rilevato una sperequazione nella definizione delle tariffe e agevolazioni delle rette per gli asili nido. Allo stato attuale, ha spiegato, vi è una progressione piramidale al contrario che vede le fasce di reddito ISEE più basse avere una percentuale d’incidenza maggiore sulla tariffa rispetto alle fasce più alte. Pertanto si sta preparando una proposta mirata a correggere questa situazione.

Il consigliere Gennaro Esposito (Manfredi Sindaco) ha ritenuto che occorrono ulteriori dati da parte del Servizio per sviluppare la proposta. Nell’adeguamento bisogna evitare l’innalzamento delle tariffe, è il suggerimento di Toti Lange (Gruppo Misto); ragionamento condiviso da Rosario Andreozzi (Napoli Solidale Europa Verde) che ha sottolineato la necessità di rimanere competitivi sul mercato delle offerte educative per l’infanzia.