ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
sabato 25 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Imprese: Confidi Friuli è sistema in crescita nonostante emergenze

Trieste, 23 mag – Confidi Friuli è strategico per le piccole e
medie imprese della Regione ed è cardine fondamentale nel mondo
del credito.

Lo ha affermato l’assessore regionale alle Attività produttive e
al turismo, intervenendo oggi a Tavagnacco alla presentazione del
bilancio 2021 di Confidi Friuli, il consorzio che supporta le
aziende a ottenere mutui e prestiti dalle banche e dagli istituti
di credito.

Nei due anni di pandemia – ha sottolineato l’assessore -, così
come nell’attuale crisi legata alla guerra in Ucraina e al caro
energia, Confidi Friuli ha svolto un lavoro molto importante
sempre al fianco delle imprese del territorio e senza far mai
mancare il proprio sostegno.

I dati del bilancio dell’anno appena concluso parlano di una
situazione positiva e in costante miglioramento: nonostante le
condizioni di mercato sfavorevoli determinate dalla pandemia
prima e dalla guerra in Ucraina e dal caro energia poi, Confidi
Friuli ha chiuso infatti il bilancio in utile, con 222 nuovi soci
– per un totale di 7344 soci -, 40 milioni di euro di garanzie
assicurate che hanno permesso di movimentare ben 79 milioni di
euro di affidamenti che le banche hanno concesso alle imprese del
Friuli Venezia Giulia.

Nel confermare anche in futuro il sostegno della Regione a
Confidi, l’assessore ha ricordato il successo della
razionalizzazione territoriale che ha consentito a questo
organismo di reagire prontamente agli stimoli di un mercato in
continua evoluzione.

Inoltre, l’esponente della giunta ha confermato l’intenzione
della Giunta di dimostrarsi vicina al mondo delle imprese, con
misure importanti già dalla prossima manovra di assestamento di
bilancio.
ARC/RT/pph