ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
venerdì 19 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Il progetto prevede la realizzazione di oltre 120 posti auto, nuovi alberi e rastrelliere

Il progetto prevede la realizzazione di oltre 120 posti auto, nuovi alberi e rastrelliere

Sono iniziati da metà maggio con alcune opere propedeutiche legate alla nuova fognatura ma da lunedì 1° agosto entreranno nel vivo. Si tratta dei lavori per realizzare il parcheggio di interscambio di viale Corsica. L’intervento, dal costo di poco più di 836mila euro, riguarda un’area già oggi parzialmente adibita a posteggio posizionata nel tratto terminale di viale Corsica tra via dell’Arcovata e il corridoio ferroviario e si sviluppa in adiacenza al muro di confine con la ferrovia.  

Il progetto prevede l’ampliamento dell’area a posteggio in un terreno adiacente alla linea ferroviaria e una complessiva riqualificazione dello spazio urbano con la ripavimentazione delle superfici di sosta, il rifacimento dei muri di contenimento, la sistemazione a verde con la piantumazione di alberi di oleandro, la realizzazione della rete di raccolta e deflusso delle acque superficiali, la sostituzione delle recinzioni e il nuovo impianto di pubblica illuminazione a led. Complessivamente saranno 121 posti auto e 21 per i motocicli a cui si aggiungono nuove rastrelliere per le biciclette. Per consentire l’inversione del senso di marcia sarà realizzata una rotatoria su lato senza sfondo di via Corsica.  

Nell’occasione verrà realizzata anche una nuova rete fognaria, della lunghezza di 500 metri, che in parte sostituisce una fognatura preesistente ostruita: la prima tratta è in fase di realizzazione sull’area di proprietà di Ferrovie dello Stato. A seguire i cantieri riguarderanno l’area attualmente adibita a parcheggio con accesso da viale Corsica con termine previsto a metà gennaio.  

L’assessore alla Mobilità spiega che si tratta di un parcheggio finalizzato all’interscambio principalmente con la linea tranviaria T1 e con il sistema della mobilità dolce. Sarà infatti connesso con la rete delle piste ciclabili grazie alla direttrice viale Redi-via di Novoli-viale Corsica e al futuro sviluppo fino al posteggio e, con il sottopasso ciclopedonale della ferrovia, al collegamento con il percorso ciclabile di viale Morgagni. Inoltre, grazie al sottopasso, sarà anche a servizio del centro commerciale naturale di piazza Dalmazia.

Dal punto di vista dei provvedimenti di circolazione, da lunedì 1° agosto sarà istituito un divieto di transito sul viale Corsica nel tratto senza sfondo già adibito a parcheggio parallelo alla ferrovia. Sarà garantito l’accesso ai mezzi di soccorso e frontisti. (mf)