ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
martedì 4 Ottobre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Il futuro di Trento nel protocollo d’intesa tra Provincia e Comune

Le azioni strategiche sulla città: dalla mobilità al masterplan sulle infrastrutture strategiche.

La Giunta provinciale e la Giunta comunale di Trento nella riunione congiunta di venerdì 22 luglio 2022

Un protocollo d’intesa sulle strategie programmatiche 2022-2023 tra la Provincia autonoma di Trento e il Comune capoluogo, per promuovere i processi di innovazione e gli interventi di grande rilievo che nei prossimi anni avranno un impatto che andrà oltre i confini cittadini per coinvolgere l’intero ambito provinciale.

È il valore del documento siglato oggi a Palazzo Geremia dal presidente della Provincia Maurizio Fugatti e dal sindaco di Trento Franco Ianeselli, in cui si assumono gli impegni con le relative tempistiche per la collaborazione sui progetti strategici previsti.

Dalla mobilità che vede in primo il progetto integrato della circonvallazione ferroviaria, con la possibilità d’interramento del tratto cittadino della linea storica e la realizzazione di un sistema di collegamento rapido tra nord e sud (includendo l’hub di interscambio all’ex Sit e la costruzione della nuova stazione delle corriere), fino alla definizione del masterplan per dare veste coerente agli interventi che riguarderanno la localizzazione dell’ospedale, la nuova scuola di Medicina, il nuovo stadio, la valorizzazione del piazzale Sanseverino, l’ex Italcementi e le modalità di utilizzo dello spazio di San Vincenzo. In uno sguardo d’insieme che comprende la riqualificazione delle aree inquinate di Trento nord e il raccordo con il grande impianto per il Monte Bondone, una scommessa per ampliare l’offerta del capoluogo al centro tra le Dolomiti e i laghi.

I dettagli nel testo dell’avviso.


download

Protocollo – Slides di presentazione

File PROTOCOLLO_SLIDES_REV2_220722_105122.pdf (7,45 MB)

Immagini