Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Il carrello collassa, atterraggio da brivido ad Odessa in Ucraina. Video

Il carrello collassa, atterraggio da brivido ad Odessa in Ucraina. Video

image_pdfimage_print

 

Il 21 novembre sono stati attimi di terrore quelli vissuti durante l’atterraggio dai passeggeri del volo TK467 della Turkish Airlines diretto ad Odessa, Ucraina: una volta a terra, il carrello anteriore si è rotto collassando e l’aereo strisciando si è adagiato dopo avere danneggiato la pista. Il velivolo, un Boeing 737-800 (TC-JGZ) con 5 membri dell’equipaggio e 130 persone a bordo, era partito da Istanbul, Turchia, diretto all’aeroporto ad Odessa: come mostrano le immagini girate da un passeggero, quando l’aereo ha toccato terra, il carrello anteriore centrale è collassato facendo strisciare paurosamente il velivolo, danneggiando la pista. Sono stati gli stessi passeggeri, tutti illesi, ad applaudire e a complimentarsi con il comandante. I passeggeri sono stati quindi evacuati e fatti scendere attraverso gli scivoli e trasferiti nella sala d’emergenza. Così i tecnici dello scalo ucraino si sono messi al lavoro per riparare il tratto danneggiato della pista che si trova proprio al centro del percorso di decollo e atterraggio. L’agenzia nazionale per la sicurezza del volo ha aperto un’inchiesta e inviato due ispettori per offrire assistenza alle indagini per capire cosa sia successo. Dalle prime informazioni ricevute dall’autorità aeroportuale e da una prima ricostruzione dell’accaduto, fermo restando che l’inchiesta tecnica verrà condotta, l’incidente, è stato causato dal cedimento del carrello anteriore nella fase di atterraggio. L’operatività dello scalo ha continuato ad essere garantita con le altre piste e non si sono registrati ritardi. Ecco la clip con la ricostruzione dell’incidente pubblicata su un link di YouTube all’indirizzo: https://www.youtube.com/watch?v=93WUxrotlgk.