Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Identificato tossicodipendente trovato agonizzante a Milano

Identificato tossicodipendente trovato agonizzante a Milano

Sabato sera una signora ha notato un uomo agonizzante a Pioltello, alle porte di Milano. L’uomo è stato portato in ospedale ma è morto un’ora dopo.

I Carabinieri sono riusciti a risalire all’identità del 42enne, morto sabato sera all’ospedale di Cernusco. L’uomo era stato trovato in condizioni gravissime a Pioltello, da una signora della zona che era a passeggio con cane. La donna ha subito dato l’allarme e il 42enne è stato portato in ospedale con una ferita alla testa. L’uomo, però, non ce l’ha fatta ed è morto un’ora dopo in ospedale.

Inizialmente era stata diffusa la notizia che l’uomo trovato agonizzante fosse di origini nordafricane. In realtà la vittima è un cittadino italiano di 42 anni, con problemi di tossicodipendenza. Conduceva una vita al limite dell’emarginazione. È stato trovato in fin di vita a Pioltello, alle porte di Milano. L’uomo era supino sul ciglio di un percorso pedonale che costeggia la ferrovia. La zona è notoriamente frequentata da drogati e da persone che portano a spasso il cane.

Le indagini dei Carabinieri sono coordinate dal pm di turno Piero Basilone, e sono al vaglio tutte le ipotesi. L’autopsia fornirà informazioni certe sulle cause del decesso, perché al momento non è sicuro che sia stata la ferita alla testa a causare il decesso del 42enne. La causa del trauma alla testa potrebbe anche essere una violenta caduta a terra.