ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
martedì 6 Dicembre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

[rank_math_breadcrumb]

Giunta approva protocollo d’intesa tra IFEL e Comune – Dichiarazioni del sindaco e del vicesindaco

Notizie (data pubblicazione 04 Novembre 2022)

La Giunta comunale, su proposta del Vicesindaco con delega al bilancio e tributi, ha approvato il protocollo d’intesa che sarà firmato da IFEL (Istituto per la Finanza e l’Economia Locale) e dal Comune di Palermo in materia di efficientamento dell’azione amministrativa, economico-finanziaria e delle strategie di gestione e riscossione dei tributi, anche in riferimento ai Comuni della Città Metropolitana di Palermo. Dal momento della firma, il protocollo sarà valido per 36 mesi.

Il Comune ha, tra i propri obiettivi strategici, l’innalzamento della qualità dell’azione amministrativa, con particolare attenzione al miglioramento nella gestione economica e finanziaria dell’ente e adesso, grazie al supporto di IFEL, potrà godere dell’assistenza tecnica necessaria per una più approfondita analisi del bilancio e per il rafforzamento del processo di accertamento e riscossione dei tributi.

«È necessario analizzare lo stato complessivo del sistema di riscossione dei tributi per raggiungere un equilibrio finanziario tale da consentire di riavviare nel miglior modo possibile l’intera macchina comunale. L’IFEL ci fornirà il supporto tecnico necessario per una profonda ricognizione della situazione economico e finanziaria del Comune, a seguito della quale sarà avviato un censimento e un processo di digitalizzazione utile a migliorare l’efficienza della gestione amministrativa, all’insegna di una maggiore trasparenza nei confronti della cittadinanza che ci permetterà anche di ottenere un incremento dell’efficienza dei servizi resi alla popolazione», dichiara il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla.

«Grazie a questo Protocollo d’intesa, lavoreremo per dare piena attuazione ad uno dei principali obiettivi posti da questa nuova amministrazione comunale che è quello del decentramento amministrativo. Sarà infatti avviato uno studio sulle relazioni e le competenze che legano il Comune di Palermo alle sue otto Circoscrizioni al fine di procedere rapidamente con un piano di revisione dei processi che ne regolano il funzionamento. Intendiamo dare corso alle istanze pervenute a gran voce dalle circoscrizioni e potenziare la gestione dei tributi per ottenere un maggior adempimento spontaneo, realizzare una riscossione efficiente con conseguenti benefici sul bilancio». Così dichiara il vicesindaco Carolina Varchi.