Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Francia: verso possibile aumento della baguette

Francia: verso possibile aumento della baguette

 

Il prezzo della baguette, il celebre e imitatissimo sfilatino di pane simbolo della Francia, potrebbe aumentare in numerose panetterie della Francia.

Di fronte ad un innalzamento generalizzato delle spese, i panettieri d’Oltralpe – i cosiddetti ‘boulangers’ – potrebbero infatti essere indotti a ripercuoterne una parte sui clienti.

“Costo del grano, farina, energia, piu’ i salari, i prezzi legati all’imballaggio, è allarme rosso”, avverte ai microfono di radio France Info il presidente della Confédération nationale de la boulangerie-pâtisserie française (CNBPF), Dominique Anract. Per lui, un aumento della baguette è da prevedere nelle prossime settimane se non addirittura nei prossimi giorni. Motivo? L’aumento del costo del grano, cresciuto del 30% da inizio anno a causa del mediocre raccolto in Russia dovuto a siccità e inondazioni che ha fatto crollare l’offerta. Ma anche la crescita dei prezzi dell’energia. Attualmente, in Francia, la baguette standard costa circa 90 centesimi. Il presidente della CNBF tiene tuttavia a ricordare che il costo di questo alimento di base, tanto importante che ne è stato chiesto il riconoscimento come patrimonio dell’Unesco, è cresciuto di “soli 23 centesimi in 20 anni”.