ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 3 Luglio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Firmato Protocollo sicurezza per interventi di inclusione scolastica per studenti disabili

Nella mattinata di oggi, 13 maggio 2020, la CGIL di Bologna, unitamente alla Fp-Cgil,   ha sottoscritto un protocollo sicurezza in Città Metropolitana, per lo svolgimento degli interventi di inclusione scolastica nel periodo dell’emergenza sanitaria, specifico per gli studenti disabili.

Abbiamo raggiunto, a nostro avviso, un importante  punto di equilibrio fra sicurezza dei lavoratori coinvolti e le legittime richieste delle famiglie. I punti salienti sono:

– modifica del Progetto educativo individualizzato (PEI) prima dell’attivazione dell’intervento a domicilio da parte di un educatore; possibilità di valutare luoghi alternativi al domicilio del disabile, qualora questo non garantisca le necessarie condizioni di sicurezza

– attività in presenza solo per gli interventi indifferibili  che non possono essere gestiti a distanza;

– triage e checklist informativa sulle condizioni di salute del nucleo familiare prima dell’accesso, a tutela della salute dei lavoratori e delle lavoratrici nella fase 2 della pandemia Covid19;

– obbligo per la cooperativa che gestisce il servizio di costituire il comitato sicurezza in azienda, con il coinvolgimento delle rappresentanze sindacali;

– i familiari e i minori assistiti dovranno dotarsi dei necessari dispositivi di protezione, garantire l’igienizzazione degli ambienti utilizzati per gli interventi domiciliari, segnalare obbligatoriamente e tempestivamente la presenza di febbre o altri sintomi influenzali: in questo caso, l’intervento verrà ovviamente sospeso;

– modifica del documento di valutazione del rischio, che devono redigere tutte le aziende, al fine di inserire i rischi specifici legati all’accesso al domicilio;

Infine, le cooperative dovranno fornire informazioni ai lavoratori, anche mediante la redazione di relazioni ad hoc, relativamente alle  procedure e alle precauzioni utili all’attuazione dell’intervento in sicurezza, prevenendo l’affollamento e/o situazioni di potenziale contagio.

In linea con il lavoro che la CGIL di Bologna sta facendo sui tavoli metropolitani per mettere in sicurezza tutti i lavoratori, a prescindere dal settore e dalle dimensioni dell’impresa, esprimiamo grande soddisfazione per il risultato raggiunto.

Simone Raffaelli

Fp-Cgil Bologna

Sonia Sovilla

Cgil Bologna

QUI IL TESTO del protocollo