Sei in: Home > Edizioni Locali > Firenze > Firenze celebra la festa dell’unità nazionale e la giornata delle forze armate

Firenze celebra la festa dell’unità nazionale e la giornata delle forze armate

Firenze ha celebrato, seppur in misura più contenuta causa Covid, la Festa dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate. In piazza dell’Unità è stata deposta una corona per ricordare questo momento alla presenza del governatore della Regione Eugenio Giani, del sindaco di Firenze Dario Nardella, del prefetto Laura Lega e del comandante dell’Istituto Geografico Militare Pietro Tornabene. «Questa giornata – ha detto Lega – ha quest’anno un valore particolare. Ci deve richiamare ad una reale esigenza di garantire unità e coesione» in modo da avere «una comunità che sia salda, che si progetti insieme e punti ad una pace sociale».

«Credo che sia importante – ha aggiunto Nardella – essere presenti per omaggiare e ringraziare le forze dell’ordine perché sono ora più che mai impegnate in prima linea nel fronteggiare i disordini provocati da alcune manifestazioni, soprattutto le più volente ma anche per garantire i controlli dei comportamenti rispetto delle regole che vengono via via introdotte per contenere il contagio del Covid. Le nostre forze armate sono impegnate su più fronti, non ultimo quello del terrorismo che per fortuna non ha colpito il nostro Paese ma che rimane una minaccia potenziale per tutti i Paesi europei». Tornabene ha affermato che «il 4 novembre 1918 i nostri antenati ci hanno regalato il privilegio di essere differenti nell’unità» e si è detto «commosso e onorato» proprio «nel ricordare il sacrificio di coloro che ci hanno donato la nostra Patria».