ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 14 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Ferrante: domani presentazione progetto Erasmus + Sport “Rebokin – Let’s Remove Borders with Kin-ball”, cofinanziato dalla Commissione Europea

Contenuto della Pagina

Ferrante: domani presentazione progetto Erasmus + Sport “Rebokin – Let’s Remove Borders with Kin-ball”, cofinanziato dalla Commissione Europea

Domani – venerdì 10 giugno, alle ore 17.00, presso la Sala Pignatiello di Palazzo San Giacomo – l’Assessore allo Sport Emanuela Ferrante interverrà alla presentazione del progetto Erasmus + Sport “Rebokin – Let’s Remove Borders with Kin-ball”, cofinanziato dalla Commissione Europea.

Il progetto, tra i primi Erasmus + Sport finanziati dalla Città Metropolitana e dalla Commissione Europea, è stato presentato dall’ONG capofila turca “Sports Ambassadors – SPELL” e vede la partecipazione di altri 4 paesi, Italia, Spagna, Portogallo e Grecia rappresentati rispettivamente dal Napoli United, Red Deporte, CNAPEF – Associazione dei Professori di Educazione Fisica del Portogallo e la greca Asteri. Le ONG operanti nel settore dello sport e dell’inclusione sociale hanno coinvolto più di 500 bambini e giovani, rifugiati, migranti e non, in allenamenti e seminari sul Kin-ball, un nuovo e innovativo sport, inventato in Canada proprio per promuovere l’inclusione sociale attraverso le regole che premiano correttezza e fair play.

L’obiettivo di Rebokin è proprio quello di “rimuovere le barriere attraverso il Kin-Ball” tra le comunità di migranti e rifugiati e le comunità ospitanti. Parteciperanno i presidenti e relatori delle società europee partecipanti tra cui Antonio Gargiulo, Presidente del Napoli United, Luigi di Nunzio, dirigente e coach del Napoli United, Birol Cagan, coordinatore del progetto e presidente dell’associazione turca SPELL, Joao Paulo Ramalho, Presidente della sezione CNAPEF di Castelo Branco, Carlos De Cárcer Hurtado, Presidente della Ngo spagnola Red Deporte e Tanya Karavia Kyriakidou, presidente della Ngo greca Asteri e i rappresentanti delle organizzazioni locali coinvolte tra cui Imma Valastro Presidente di Asd Ares Polisportiva e Francesco Montanino, della Futura Soccer Accademy. L’incontro sarà moderato dalla giornalista e coordinatrice di progetto italiana, Elena Lopresti.