Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Ferragosto, aumento di furti nell’Alto Garda: cinque denunce

Ferragosto, aumento di furti nell’Alto Garda: cinque denunce

È stato un Ferragosto impegnativo per i Carabinieri della Compagnia di Riva, che hanno denunciato 5 persone e registrato notevole un aumento dei furti.

Il Ferragosto nell’Alto Garda è stato segnato da un aumento dei furti. I Carabinieri della Compagnia di Riva, infatti, hanno emesso delle denunce a carico di cinque persone. La prima ha colpito un uomo accusato di aver rubato materiali da recupero dal Centro di Raccolta Materiali (CRM) comprensoriale di Dro. Un secondo furto è stato denunciato ad Arco, nella zona del lido, dove un ragazzino minorenne di Riva è stato colto in flagrante mentre rubava una mountain bike. Erano in tre a mettere a segno il furto, ma le altre due persone sono fuggite.

Un altro furto si è verificato a Gaggiolo di Dro, presso la parete zebrata. L’autore del furto ha rubato una vettura parcheggiata. Ancora ad Arco il quarto furto, messo a segno da un uomo che ha rubato un portafogli custodito su un furgone parcheggiato vicino al centro. Infine, nel giorno della vigilia di Ferragosto, i Carabinieri di Pieve di Bono hanno fermato una giovane donna senza fissa dimora che la settimana prima aveva rubato una collanina d’oro a un’anziana, dopo averla avvicinata con la scusa di aiutarla a portare la spesa.