Streaming
Sei in: Home > Edizione Nazionale > Ferita dai botti a Capodanno: denunciato un carabiniere

Ferita dai botti a Capodanno: denunciato un carabiniere

Un carabiniere è stato denunciato per essere responsabile del ferimento di una ragazza a causa di un razzo durante le notte di Capodanno.

Un carabiniere di 46 anni è stato denunciato per aver ferito una donna di 37 anni con la scheggia di un razzo sparato la notte di Capodanno.

Il fatto è avvenuto la notte di San Silvestro a Sant’Agata dè Goti. Come è stato possibile risalire all’identità del carabiniere? Tutto merito dei rilievi effettuati dagli artificieri e dalle immagini del circuito di videosorveglianza controllate dai militari.

In base alla ricostruzione, si sarebbe trattato di un incidente. Il razzo infatti sarebbe esploso nei pressi di piazza Trieste, dove si trovava il tendone in cui la donna stava festeggiando l’arrivo del nuovo anno.

Il colpo è finito a terra, ma delle schegge avrebbero attraversato il tendone colpendo la donna al petto. La vittima è stata subito trasportata all’ospedale Rummo di Benevento dove è stata operata al polmone per estrarre la scheggia di 7 centimetri.

Adesso la donna sarebbe fuori pericolo, ma si trova ancora in ospedale. Il carabiniere dovrà rispondere di lesioni colpose.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *