Breaking News Streaming
Sei in: Home / Articoli / Cronaca / Drogata e violentata a Capri, l’accusa di una turista

Drogata e violentata a Capri, l’accusa di una turista

Una turista francese di 33 anni ha denunciato di essere stata prima drogata e poi stuprata lo scorso luglio da un americano in un hotel di Capri, a Napoli.

Una turista francese ha presentato una denuncia presso la Procura di Napoli in cui accusa un turista americano di averla drogata e poi violentata, durante un soggiorno in un hotel di Capri, a Napoli. La vittima è una manager francese di 33 anni, che nel frattempo è tornata all’estero. Gli organi di stampa hanno ricostruito la vicenda, anche se le indagini proseguono col massimo riserbo.

Stando a quanto ricostruito, la donna si trovava a Capri in vacanza con un’amica. Le due avevano affittato un appartamento per il soggiorno, ma avevano avuto dei problemi e hanno cercato un’alternativa. Il turista americano oggetto dell’accusa, le avrebbe ospitate nella sua camera d’albergo, e le due avrebbero accettato. Poi, approfittando delle fortunate circostanze, l’uomo l’avrebbe prima drogata e poi violentata.

Nella denuncia presentata alla Procura della Repubblica di Napoli, che sull’accaduto ha aperto un’inchiesta, si legge che l’americano era un suo coetaneo, e la sera dei fatti era di ritorno da una serata di bagordi con gli amici. Al loro ritorno, l’amica della vittima si sarebbe assentata per un momento, e l’uomo avrebbe colto l’occasione per offrire alla donna un drink contenente, a suo dire, della droga, che l’avrebbe stordita. A quel punto l’americano avrebbe abusato sessualmente di lei. Al momento sia l’americano sia la francese si trovano all’estero.