Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Droga: 13 arresti a Venezia

Droga: 13 arresti a Venezia

I carabinieri di Mestre a Venezia arrestano 13 persone per spaccio di droga.

Un’operazione dei carabinieri ha portato all’arresto di 13 immigrati. Tra questi ci sono 11 tunisini e 2 albanesi. La indagini hanno preso il via nel maggio 2017 grazie alla Compagnia di Mestre che si era insospettita per una serie di decessi a causa dell’eroina.

Durante la prima tranche di indagini, avvenute nel 2017, si era arrivati all’arresto di 8 pusher e 110 clienti abituali. Sin dall’inizio, i carabinieri si erano resi conto che c’erano 2 diversi filoni di spaccio.

I tunisini si occupavano delle strade, dei parchi e e delle scuole. Gli albanesi invece si occupavano dell’importazione e della vendita ai tunisini che poi l’avrebbero immessa sul mercato in modo capillare.

Il giro di spaccio avveniva soprattutto nel quartiere Piave, dove c’era già stata un retata nei giorni scorsi, che aveva portato a 10 arresti.

Anche se si era già verificata una maxi retata, gli spacciatori hanno continuato imperterriti il loro lavoro. Neanche i carabinieri si sono fermati e hanno continuato ad indagare.

Così sono riusciti a scoprire il giro di spaccio che coinvolgeva i 13 immigrati che sono stati arrestati alla fine.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *