Sei in: Home > Articoli > Ambiente > Discarica abusiva scoperta sul litorale palermitano: sequestro a Bagheria

Discarica abusiva scoperta sul litorale palermitano: sequestro a Bagheria

image_pdfimage_print

Lastre di eternit, pneumatici ed elettrodomestici trovati vicino ad una abitazione confiscata alla Mafia

 

 

Sequestrata un’area demaniale marittima nel litorale di Aspra, nel palermitano, dai militari del nucleo operativo polizia ambientale della guardia costiera di Porticello in collaborazione con la polizia municipale di Bagheria. Nei pressi della spiaggia sono stati trovati rifiuti di vario genere, anche di demolizioni edili, come lastre di eternit, pneumatici ed elettrodomestici. Tutta l’area demaniale marittima, utilizzata impropriamente come una discarica abusiva a cielo aperto, è vicina ad una abitazione confiscata alla Mafia e presa in carico al Comune di Bagheria e anch’essa impiegata come zona di smaltimento illecito di rifiuti. Nella villetta i militari hanno trovato un piccola officina rudimentale adibita a laboratorio dove poter smontare in tutta tranquillità le autovetture rubate. Sono in corso le indagini, coordinate dalla Procura, per risalire ai responsabili del disastro ambientale.